CheatingBastards | Hack e Cheats - Streaming
Ciao Ospite, se leggi questo messaggio significa che non sei registrato. Clicca qui per effettuare la registrazione in pochi semplici passaggi e potrai usufruire di tutte le funzioni del nostro Forum . Ti ricordiamo di passare in Area Benvenuti per presentarti al Forum

Vocabolario grafica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Vocabolario grafica

Messaggio Da thebytes il Dom Nov 07, 2010 12:58 am

Sono alcuni ,dei molti, termini usati in grafica


# Abstract: E' un disegno astratto, cio?, ? un disegno che non ha delle forme ben precise, per esempio, come i famosissimi quadri del Pittore Pablo Picasso.

# Alpha: E' una lettera dell'alfabeto decorata, pu? essere sia una immagine statica sia una immagine animata.

# Animazione: Lo dice la parola stessa, ? un'immagine contenente dei Frame, che, messi in successione formano un movimento nell'immagine.

# Anti Pixel: Sono delle immagini da 88x15px con il bordo di un pixel. Sono in sostituzione delle userbar classiche poich? occupano meno spazio e vengono usati per linkare un sito, un blog o qualsiasi altra pagina.

# Avatar: E' un'immagine identificativa dell'utente. Nei forum compare quasi sempre sotto il nick name dell'utente, ma sono utilizzati in tutte le community o nelle Chat.

# Award: Sono dei premi, come medaglie, che si danno ad un utente quando vince un qualcosa. Possono essere anche dei segni di riconoscimento per aver fatto un qualcosa di positivo per un altro utente o sito. Solitamente, per questioni di buon senso si lascia anche un link al sito o utente che lo ha donato.

# Background: E' un colore o un'immagine che sta in secondo piano rispetto al soggetto principale.

# Blend: E' la sfumatura di pi? immagini, lo si usa moltissimo per fare le Sign.

# Blinkie: E' un effetto lampeggiante intorno ad una immagine o di una lettera o parola stessa.

# Brush: E' il pennello che utilizziamo per colorare una immagine con qualsiasi software di grafica. Anche nella realt? quelli che noi utilizziamo per pitturare sono brush per? da noi italiani chiamati pennelli.

# C4D: immagini astratte a 4 dimensioni che sono state create con il programma cinema 4D; essi sono spesso usati nei lavori come abbellimento oppure a volte sono proprio i c4d protagonisti del lavoro stesso, ad esempio negli abstract, essi possono essere modificati con i filtri, le opzioni di fusione e l'opacit?.

# Collage: E' l'unione di pi? immagine ma non unite come se fosse un blend, bens? da una cornice o da un brush o da una texture, e sono solitamente di grandi dimensioni.

# Colorize: E' un'immagine colorata con programmi di grafica come Paint Shop Pro, Photoshop ecc.... La base ? in Bianco e Nero quindi colorandola si ottengono delle immagini uniche e personalizzate.

# Credits o Crediti: E' un modo per ringraziarne l'autore di un tube o di uno sfondo odi qualsiasi cosa hostata in internet. Di solito si cita il nome oppure si aggiunge il link al sito del disegnatore o creatore.

# Dingbat: Sono Font particolari e speciali. Al posto delle lettere hanno una serie di simboli che possono sostituire i pennelli di un qualsiasi programma di grafica.

# Dollz: Sono delle immagini pixellose di bambole per lo pi? manga.

#Depht: ( Profondit? ) In un lavoro bisogna dare per l'appunto profondit? di solito sfocando il bg e contrastando in primo piano

# Fanlist: Sono delle piccole immagini di dimensioni 50 x 50 pixel che possono essere usate al posto di Userbars o Anti Pixel.

# Filtro: E' un Plug-In di un software di grafica che aggiunge effetti speciali all'immagine in cui si utilizza.

# Font: E' il tipo di scrittura che si utilizza. Ecco alcuni esempi:

* Arial Font
* Comic Sans MS Font
* Tahoma Font
* Traditional Arabic Font



# GIF o Graphics Interchange Format: Il formato ? basato sull'uso di una tavolozza di colori in cui se solo un colore pu? essere fra i 16.581.375 di colori, pu? essere al massimo uno di 256. Solo 256 perch? appena creato il formato .gif non esistevano software in grado da visualizzarne un numero superior e.
Il formato .gif ? molto utile ed ? perfetto per disegni al tratto, fumetti, fotografie in bianco e nero.

# Glitter: E' l'effetto scintillante e movimentato di riflessi o stelline in una immagine.

# Gradiente: E' chiamato gergalmente sfumatura, cio?, ? il passare da un colore ad un altro sfumando, in cui si presenta anche la situazione in cui mentre un colore diventa un altro si pu? intravedere il risultato dei due colori utilizzati fusi.

# HSB: Il metodo HSB ? uno dei metodi utilizzati per rappresentare il colore, basato sulle sue tre caratteristiche principali:

* Tonalit? (Hue =H)
* Saturazione (Saturation = S)
* Luminosit? (Brightness = B)


Ognuno di questi tre parametri assume diversi valori per rappresentare tutta la gamma di colori dello spettro:

* Il primo valore (H) determina la tonalit?, cio? il colore a cui si avvicina di pi?, espressa in gradi da 0 a 360 sulla ruota dei colori standard.
* Il secondo valore (S) determina la saturazione, cio? la quantit? di grigio da 0 a 100 presente in percentuale. Un colore completamente desaturato ? una tonalit? di grigio. Con l'aumento della saturazione, il colore diventa pi? simile a una tinta pastello, quindi opaca.
* Il terzo valore (B) determina la luminosit?, cio? la quantit? di luce emessa da un colore, espressa in percentuale da 0 a 100. Pii? ? alto il valore pi? il colore si avvicina al bianco.



# Icon: Sono piccole immagini di dimensioni fisse 100 x 100 pixel, che posso essere usate sia come avatar che per pubblicizzare un sito o blog.

# JPG o JPEG o Joint Photographic Experts Group: Questo tipo di immagine ? la pi? utilizzata nel WEB e non. Ha purtroppo un difetto, che consiste nella perdita dati (quelli che formano l'immagine) durante il processo di compressione, quindi a una perdita di qualit? nell'immagine, direttamente proporzionale al livello di compressione scelto.

ImagePer? a bassi livelli di compressione la perdita di qualit? ? praticamente nulla e non si percepisce a occhio nudo, ma se aumentiamo il livello di compressione dobbiamo controllare che l'immagine sia comunque di buona qualit?, perch? la perdita di dati in questo caso pu? essere rilevante se i dettagli sono significativi nell'immagine. Si consiglia infatti di salvare in PNG quando non vogliamo rischiare di perdere particolari dell'immagine per? a sacrificio del peso.

Potete notare la differenza tra JPG e PNG nell'immagine precedente

Il formato JPEG supporta colori a 24 bit, e viene usato per immagini a tinte non piatte, cio? per immagini fotografiche o con immagini con sfumature leggere e continue. Non ? adatto per immagini vettoriali o contenenti testo oppure che necessitano di trasparenza, dato che quest'ultima viene rimpiazzato con del bianco in caso venga salvata direttamente senza averci messo un colore di background noi.
E' consigliato per pubblicare immagini ottenute tramite scansione di fotografie, che utilizzano texture e per tutte quelle che necessitano di un numero di colori superiore a 256.



# Livello: I livelli sono specie fogli sovrapposti che rendono possibile lavorare su ogni singola parte dell' immagine senza ritoccare l'immagine stessa completa. Si posso anche spostare per modificare il piano in cui vanno visualizzati alcuni particolari.
Un formato che salva i livelli in modo da riprenderli ? il PSD.

# Mappa Sfumatura o Mappa Gradiente o Gradient Map: la mappa gradiente serve a dare una tonalit?/sfumatura al lavoro, quindi con una mappa sfumatura si pu? scurire come schiarire un lavoro, solitamente non si lascia ad opacit? cento perch? risulterebbe un lavoro troppo chiaro o troppo scuro perci? si modifica l'opacit? a piacere cos? come i metodi di fusione che danno al lavoro ognuno la propria caratteristica avendo tutti propriet? diverse, l'opzione mappa gradiente si trova su livello>aggiustamenti livello, oppure su immagine>aggiustamenti, oppure nel riquadro dove si vedono i livelli in basso c'? una mezzaluna, cliccandoci vedrete varie opzioni, c'? anche quella della mappa gradiente.

# Maschera o Maschera di Ritaglio o Clipping Mask: questa particolare lavorazione permette di creare un livello di trasparenza sopra al livello dove abbiamo spennellato, cio? permette di intravedere il livello inferiore di due livelli uguali posti uno sopra e uno sotto, con lo strumento sposta possiamo spostare il livello inferiore facendo intravedere i particolari che pi? ci piacciono

# Pattern: E' una fantasia che si pu? applicare su un'immagine per decorarla. Sono anche immagini che possono funzionare da Texture.

# Pixel: E' la parte pi? piccola che compone un?immagine. Sono costituite "puntini" di forma quadrata che hanno un colore definito memorizzato nel file.

# PNG o Portable Network Graphics: E' il formato che nacque dopo il formato .gif. Le differenze sono sosanzialmente 2:

1. Le immagini in formato .png quando salvate non perdono qualit?, quindi l'immagine salvata sar? uguale a quella che viene visualizzata durante la creazione/modifica.
2. Il formato .png confronto a quello .gif ? superiore poich? ? perfetto per immagini che hanno molti particolari, quindi salvandola in .gif si ha il rischio che molti di questi particolari vengano persi tra i pixel quindi cancellati".



# PSD: E' il file di salvataggio di Adobe Photshop. Questo comprende tutti i livelli, le caratteristiche, le formattazioni del testo e tutto quello che abbiamo in una immagine. Se si salva in questo formato ( .psd ) non verr? perso niente, quindi l'immagine sar? modificabile al 100%. Lo possiamo classificare come una sorgente dell'immagine.

# Render: il render ? il soggetto del lavoro, cio? ? un'immagine che viene pretagliata ed ? reperibile su siti appositi per i render. Va modificato e lavorato, perch? altrimenti sembrerebbe messo sopra e senza volume.

# Retouch: E' la tecnica che si utilizza per ridurre le imperfezioni della pelle, illuminare il viso o dargli una tonalit? pi? abbronzata, per esempio. Di solito vengono creati pi? di un livello, quindi utilizzate pi? Maschere.

# RGB: E' uno dei metodi utilizzati per rappresentare il colore. Il nome ? composto dalle iniziali dei tre colori fondamentali:



* R = Red (Rosso)
* G = Green (Verde)
* B = Blue (Blu)



Questi sono i tre colori primari. Mescolando insieme tre sorgenti di luce con questi colori della scala di misura, che ? espressa in pixel, fra 0 (nero) e 255 (bianco). Le diverse combinazioni di numeri all'interno di queste 3 opzioni, con differenti intensit? relative, ? possibile ottenere qualsiasi combinazione di colore visibile a partire dal nero, tutte le luci spente, fino al bianco, le tre luci al massimo con la stesa intensit?, determinano tutte le possibilit? di formare un colore.

Le immagini in RGB usano da 0 a 16,7 milioni di colori ed ? il pi? usato nonch? quello di default del computer.

# RIP o Rippare: Ci si trova davanti ad un caso di ripping quando un utente prende senza permesso ad un altro utente una immagine o un tutorial e lo spaccia per proprio. in questo caso l'utente verr? punito in base al regolamento del sito.

# Risoluzione: E' il numero di pixel contenuti in un pollice. Pi? ? alta la risoluzione pi? la foto risulta dettagliata, ma nel contempo ne aumenta il peso (la dimensione in Bit).

# Scrapkit: E' l'insieme di elementi decorativi come cornici, fiocchi, clips, impunture, ecc che si usano per abbellire una foto.

# Set: E' per esempio, un avatar e un sign con lo stesso soggetto, oppure pi? icon sempre con lo stesso soggetto.


# Sign of the Week o SOTW: E' una sfida tra pi? utenti. I partecipanti dovranno attenersi al tema e alle regole prestabilite per poter elaborare il proprio lavoro. La gara inizia il luned? di ogni settimana e si conclude venerd? alle 00.00. In questo arco di tempo i partecipanti dovranno postare il proprio lavoro. Il sabato e la domenica si svolgeranno le votazioni (che coinvolgeranno tutti gli utenti del forum), per decretare il vincitore.

# Slat: Sono immagini formate da delle barre, che messe una accanto all'altra formano un'immagine, potete trovare un esempio qui.

# Smudgiare: Deriva dallo Smudge Tool (Sfumino). E' molto importante per la fusione del render con lo sfondo, in quanto se si smudgia in determinati punti a dovere il render sembra prendere parte al lavoro senza rimanere distaccato e piatto.
Lo smudge viene settato con parametri a piacere, scegliendo il pennello che pi? ci aggrada e la grandezza che piace di pi?.

# Stock: lo stock ? un'immagine che non ? pretagliata in quanto comprende solitamente uno sfondo e un soggetto oppure solamente uno sfondo, dipende dal tipo di stock, esso viene posizionato sul lavoro per tutta la sua lunghezza,cio? solitamente ricopre tutto il foglio bianco di lavoro.



# Template: Si intende un tema o una skin per un qualcosa. Per esempio, in un blog il template ? la grafica del blog stesso anche se di solito viene chiamato "layout".

# Texture: Le textures sono delle piccole immagini che inserite ripetutamente da sinistra a destra o da su e gi? formano uno sfondo uniforme.

# Tube: E' un' immagine con lo sfondo trasparente, solitamente in formato .png o .gif o .bmp.

# XCF o eXperimental Computing Facility: E una sorta di PSD di Gimp. Essendo nativo di Gimp ci sono pochi programmi in grado di leggerli.

Spero sia di vostro gradimento

thebytes
Admin
Admin

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 05.11.10
Età : 21
Località : Ferrandina

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum